Generic selectors
Termine esatto
Cerca per termine
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages

Accelerazione, non compensata

L’accelerazione lineare rappresenta caratteristica significativa della circolazione di un treno, in relazione alle massime Velocità commerciali (V.) e quindi sfruttamento della capacità della linea, in particolare per certi tipi di traffico. Nel caso del percorso in curva, si definiscono limiti di accelerazione radiale residua o cosiddetta “non compensata” (dalla sopraelevazione del binario), per ciascun Rango (V.) di velocità – A, B, C e P – rispettivamente pari a 0,6 – 0,8 – 1 – 1,8 m/s2, essenzialmente imposti dal confort di marcia. Il Rango P si riferisce a treni tipo “Pendolino” aventi cassa ad assetto variabile.

WikiRail

WikiRail