Generic selectors
Termine esatto
Cerca per termine
Cerca nel contenuto
Search in posts
Search in pages

Punto di Fuoco

PdF. In ATC (V.), il PdF permette, con la coppia di “valori obiettivo” velocità e spazio, di esprimere le informazioni riguardanti l’arresto, la riduzione della velocità e il termine di un percorso da effettuarsi a velocità ridotta. E’ caratterizzato da una progressiva chilometrica e una velocità di superamento; indica una generica variazione di velocità, in funzione dello spazio a valle del treno, in corrispondenza di un Punto Informativo (V.) che richiede una variazione della velocità stessa; pertanto è definito dalla coppia di valori Velocità Target (VT) e corrispondente Distanza Target (DT). Si distinguo tre famiglie di PdF: di linea, che individuano le progressive di variazione di velocità di linea, di pendenza, ecc.; di rallentamento, che individuano le progressive di variazione della velocità dovute a variazioni temporanee; di distanziamento, che individuano i punti in cui la velocità deve essere nulla per arresto ad un segnale disposto a via impedita nonchè i punti in cui la velocità può essere diversa da zero per percorsi in deviata.

Link... for your business

WikiRail

WikiRail